499 dollari per essere in prima pagina di Google

So che sembra assurdo. Come so che può sembrare che sia la classica offerta da volantino, ma no, questa è diversa.

Hai idea che se non sei soddisfatto, ti rimborsano completamente?

E con questa cifra (che pagherai con PayPal, non preoccuparti) avrai un professionista che si occuperà personalmente di far salire nei risultati di ricerca il link che gli manderai.

C’è bisogno che dica altro per convincerti? Non credo. Se sei un professionista che con il digitale vuole lavorarci e ottenere grandi risultati, questo direi che è il minimo investimento che devi fare per farti riconoscere.

Che aspetti? Registrati tramite questo link e acquista il pacchetto da qua.

Provare non costa nulla! Almeno, se non sei soddisfatto hai la certezza che ti rimborseranno (dipende dal circuito di Seoclerks e non da loro, quindi puoi dormire sonni tranquilli).

Come noterai dalle recensioni, è davvero un servizio fidato!

Dove acquistare 50.000 visualizzazioni YouTube per 10 dollari

Sì non sto scherzando, non è un titolo clickbait e non è neanche una truffa. Se volete ricevere 50.000 visualizzazioni (ed entrare quindi nei video più visti) per soli 10$ vi basterà iscrivervi a questo link con username e password.

Successivamente dovrete acquistare (io vi consiglio con PayPal così avete più garanzie) questo pacchetto da questo venditore che è super affidabile e centinaia di recensioni positive, indice quindi che i servizi che offre sono ottimi benché se ne dica.

Quindi che aspettate a cliccare su Order Now?

Inserzione 50.000 view su YouTube a 10$

Come guadagnare con le bufale

Questa non sarà la solita guida ma bensì una provocazione per tutti quelli che continuano a vivere grazie all’ignoranza delle persone.

Probabilmente è così che sempre andato e così sempre andrà, forse ora c’è solo una cassa di risonanza assurda quale internet (o social network in questo caso) che permette la diffusione di notizie false che come è ovvio che sia, influenzano gli animi delle persone perché nella maggior parte dei casi fomentano odio e sentimenti negativi verso persone o aziende.

Guadagnare con le bufale è semplice, detto con parole comprensibili a tutti: ti inventi notizie che fanno arrabbiare le persone e guadagni con la loro condivisione (e grazie alla visibilità che raggiungono). Non serve avere chissà quale dote o capacità, basta far leva sui sentimenti delle persone, giocare sul fatto che tantissime persone sono analfabete funzionali e via, il gioco è fatto.

Vi consiglio di vedervi questo video per approfondire un po’ di più in merito.

http://www.iene.mediaset.it/puntate/2017/02/15/viviani-il-grande-business-delle-bufale-online_10818.shtml

E nel caso vi stia a cuore l’argomento, firmare la petizione di #bastabufale sul sito ufficiale (attenti a non cliccare su quello sbagliato).

Alla prossima!

I backlink sono inutili e la seo è morta

E bla bla bla. Ne troverete a centinaia se non migliaia di articoli del genere online, anzi forse anche a milioni se considerate anche altre lingue oltre quella italiana.

Voi ancora state a leggerli? Possibile che questi pseudo esperti continuino con la stessa pasta?

No, voi so che siete più aggiornati e sapete che i backlink servono ancora e che la seo non è morta. Scherzo ovviamente, tutto nasce e muore ogni giorno (e online avviene tutto molto più velocemente che nei media tradizionali).
Dipende solo e unicamente dagli aggiornamenti di Google e quanto voi, con i vostri progetti (che siano blog, e-commerce o siti web che siano) siete in grado di stargli dietro.

Google immagini cercando la parola “seo”, che sobrietà assoluta

Chi crea contenuti validi che piacciono alla gente, riuscirà sempre venderli perché si sapranno vendere da soli.
Potrete continuare all’infinito a vendere il nulla ai vostri clienti, ma questo non significa che state creando qualcosa di valido e unico.

Molte attività si stanno spostando solo sui social network, è meglio sfruttare la condivisione di un buon posizionamento con parole chiave mirate (e molto spesso sforzate).
E tutto questo per dirvi: non fatevi prendere in giro, guardate cosa fanno i vostri avversari, se così volete considerarli ovviamente, copiateli e fate meglio di loro… solo così sarete in grado di sopravvivere! Sperimentate, provate e quel che funziona per uno potrebbe non valere per qualcun altro. È tutto troppo veloce, cambia tutto molto velocemente. Quindi buttatevi!

Dove comprare 100 backlink dofollow a 6 dollari

Partiamo innanzitutto con la definizione dei backlink.

I backlink, cioè i link (contenuti all’interno di un sito web) che indirizzano a un sito web possono essere di due tipologie:

  • no follow
  • do follow

I link no follow dicono ai motori di ricerca di non seguire quel sito e non reputarlo come importante.
I link do follow invece gli suggeriscono di seguirlo e indicizzarlo.

Nel 2016 purtroppo sappiamo tutti quanti che Google si comporta come vuole, ha un suo ranking e utilizza altri parametri per capire l’affidabilità o meno di un sito web. Ci sono stati tantissime correnti di pensiero riguardanti, ma di sicuro qualche backlink in più verso il tuo sito non possono che fare bene (a meno di forzature eccessive).

Quindi mi sento di consigliarti questo servizio su Seoclerks, acquistabile comodamente con PayPal. È semplicissimo, basta registrarsi tramite questo link e procedere con l’acquisto (una volta loggati) cliccando su Order now in alto a sinistra.

Come potete vedere dalle recensioni questo servizio è stato più che apprezzato e nel caso voi non vi sentiate soddisfatti, potete sempre annullare l’ordine e farvi rimborsare completamente.

 

Come e dove comprare seguaci di Instagram

Se stai cercando un sito web per acquistare dei seguaci su Instagram, quello che mi sento di consigliarti è questo. L’iscrizione è molto semplice e come metodo di pagamento utilizzano PayPal.

Una volta registrati cercate “Instagram” o “follower Instagram” e acquistate quella che più preferite.

Una volta comprato, dovrete mandare l’username o il link del vostro profilo e il gioco è fatto!

Entro poche ore riceverete il vostro pacchetto. E nel caso qualcosa vada storto, potete sempre richiedere il rimborso completo. Bello no?

Come finire in prima pagina di Google con 69 euro

Prima di introdurvi questo fantastico servizio che offre un altro grande professionista su Seoclerks, vorrei farvi una premessa: se non siete soddisfatti del lavoro che vi fanno, vi rimborsano completamente.

Indubbiamente non potete scegliere delle parole chiave (dovrebbero essere due quelle che potete chiedere) che hanno una concorrenza spietata (perché vorrei ricordavi che si tratta pur sempre di 69 dollari).

Secondo, non vi resta che crearvi un account tramite questo link e recarvi subito qui ad acquistare (tramite PayPal, quindi avete ancora di più la sicurezza del pagamento) il pacchetto.

Posso garantirvi che prendono molto sul serio il fatto dei rimborsi, quindi evitate di prenderli in giro perché se vi hanno fatto veramente salire su Google, i soldi se li tengono anche se lo richiedete… ovviamente sta tutto al buon senso.

Link per acquistarlo a 69 dollari (che oramai equivalgono circa a 69 euro).

Fatemi sapere come vi trovate, alla prossima!

Come fare link building con 97 euro

Premetto che quel che sto per suggerirvi di fare non dipende assolutamente da me, non sono io a costruirvi un link building ma bensì un professionista molto famoso che su Seoclerks ha il 100% delle recensioni positive, quindi, direi che ci si può fidare!

In sette passaggi (potete vederli elencati qui) vi farà salire nella serp di Google. Con la semplice (e dico semplice perché spesso molti professionisti italiani si fanno pagare fior di quattrini per il semplice fatto che hanno un bel blog con una grafica accattivante e qualche grosso cliente che per fortuna o conoscenze sono riusciti ad avere).

Quel che dovete fare è molto semplicemente: crearvi un account qui e acquistare il pacchetto tramite PayPal qui (97 dollari oramai sono circa 97 euro e PayPal si occuperà della conversione).

Fine della storia (ops, dovete anche indicargli il vostro sito web). Ah ovviamente ora ha una lista di attesa di 15 giorni, però direi che è molto meno rispetto a tanti concorrenti nostrani.

NB: potete anche notare come sia presente un elenco lungo di frequently asked question (in inglese ovviamente) dal quale potete togliervi ogni dubbio. E nel caso… lasciatemi un commento o scrivetemi tramite email a linkbuilding@sonsoldi.com.

Alla prossima!

AdNow la nuova rete pubblicitaria su scala internazionale

Vi presentiamo il sito AdNow la rete pubblicittaria su scala internazionale: Guadagnate di più in meno tempo!

Gentili webmaster, siamo felici di annunciarvi che la rete pubblicitaria AdNow è operativa. Si possono provare da subito tutti i vantaggi di AdNow con una rete pubblicitaria internazionale molto ampia, per approfondire cliccate su adnow.com e iscrivetevi gratuitamente.

Le pubblicità sono scelte individualmente per ogni sito sulla base della statistiche, sul comportamento degli utenti e sulle conversioni dei siti degli inserzionisti. Verranno mostrati solo gli annunci più efficienti, che potranno il massimo profitto.

I banner promozionali soddisfano tutti i requisiti e i regolamenti italiani, così si potrete guadagnare di più rimanendo competitivi, senza che il proprio rating online venga modificato!

A seguito di test su più di 50 milioni d’esposizioni in Italia, AdNow mostra dei risultati eccellenti di CPM (costo per ogni 1.000 esposizioni dell’annuncio pubblicitario) rispetto ad altre reti conosciute.

Offrono le ottimi condizioni di collaborazione con grandi vantaggi per voi:

– Ampie possibilità di profito attraverso l’altissima visibilità degli annunci pubblicitari
– Statistiche facili da usare per analizzare il vostro profitto
– La costruzione degli annunci pubblicitari è molto intuitiva
– Pagamenti settimanali tramite PayPal e Wire
– Pagamenti minimi a partire da soli € 5,00
– Assistenza a tutti i partner per ogni problema
– CPM da 0.3 fino a 2 $ e indipendentemente dal traffico del sito, dello spazio o dove si posiziona il banner.

Guadagnate di più insieme ad AdNow! Registratevi gratuitamente cliccando qui.